28 Gen PLM il fattore trainante dello sviluppo prodotto

La gestione del ciclo di vita del prodotto rappresenta un fattore trainante per lo sviluppo prodotto e contribuisce in modo strategico ad incrementare il valore aziendale in tutta l’impresa.
Con il PLM i produttori possono gestire complessi processi interfunzionali, coordinando gli sforzi di team distribuiti al fine di creare in modo coerente ed efficiente i prodotti migliori.
Lo scopo principale della gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) consiste nella gestione della definizione di un prodotto dall’ideazione al ritiro.

Una soluzione PLM efficiente deve essere in grado di definire completamente tutti gli aspetti della distinta base del prodotto, inclusi i file di progettazione meccanica ed elettrica (MCAD, ECAD), software, documentazione e informazioni di manutenzione. Le soluzioni PLM consentono la definizione e la sincronizzazione di viste interfunzionali della distinta base: progettazione (eBOM), produzione (mBOM) e manutenzione (sBOM). PLM apporta direttamente un valore significativo a una società, oltre a ottimizzare altri sistemi aziendali (ERP, CRM) consentendo la condivisione di informazioni sui prodotti in tutta l’organizzazione.

Inoltre offrono una serie di funzionalità estese e avanzate, tra cui:
• Gestione dei requisiti
• Gestione dei dati di prodotto
• Visualizzazione e digital mockup
• Gestione portafoglio e programmi
• Gestione delle modifiche e delle configurazioni
• Gestione dei processi di produzione
• Gestione della qualità

Oltre il PDM

Il PLM è nato in risposta alle crescenti esigenze delle organizzazioni di progettazione di prodotti che incontravano difficoltà nella gestione, nella sincronizzazione e nella condivisione di file CAD interdipendenti sempre più complessi tra team globali comprendenti membri sia interni sia esterni. Era necessario uno strumento potente per consentire una collaborazione efficiente del team ed erano richieste funzionalità aggiuntive rispetto al PDM. Il PLM si è evoluto nel tempo in un ambiente flessibile e dinamico in grado di gestire in modo efficiente conoscenze e dati relativi ai prodotti di diverse origini e renderli disponibili nell’intera azienda. Acquisendo e sintetizzando i volumi di dati eterogenei e complessi generati nell’intero processo di progettazione, il PLM consente di comprendere e sostenere meglio l’innovazione e la collaborazione nonché le funzioni correlate.

L’esperienza CDM nei progetti PDM/PLM

CDM Tecnoconsulting è centro di competenza per i progetti PDM/PLM. I fattori di distinzione, costituiti dalle competenze strategiche e tecniche del proprio team di consulenti, sono testimoniate dall’elevato numero di referenze acquisite e garantiscono oggi alle aziende di poter contare su un partner esperto, solido ed affidabile per l’analisi, l’implementazione e il supporto di progetti PDM/PLM.

VAI ALLA PAGINA DI APPROFONDIMENTO