Soluzioni software CDM

Soluzioni internazionali leader di mercato, con modelli verticali per settore merceologico

CAD 3D

PM3 CARP
Uno strumento completo e di immediato utilizzo per la progettazione assistita della carpenteria, di telai e (solo con modulo PLUS) la generazione della distinta di taglio, di scale e tutto quanto serve per un flessibile interfacciamento con il PDM.

PM3 ESPLOSI
Gestione rapida ed intuitiva delle problematiche legate alla generazione e gestione di esplosi e relative tavole di montaggio.

PM3 MODELFEDER
Una risposta alle esigenze di integrazione tra archivio di memorizzazione su disco e PDM o tra studi esterni e PDM aziendale.

PM3 WELD
Consente all’utente una gestione più veloce e sicura dei simboli a libreria, attraverso un’interfaccia intuitiva.

PM3 UNI
Pensato per aumentare la produttività del progettista gestendo con semplicità l’inserimento di parti conforme alle norme UNI

PM3 TOOLS
Concepita per supportare l’ambiente di progettazione, con una serie di strumenti che assistono il progettista, semplificandone il lavoro con strumenti di disegno assistito, per la creazione delle librerie, di componenti, di filetti e di matrici di oggetti e tramogge.

PM3 SKF
Aumentare la produttività del progettista, gestendo con semplicità l’inserimento di cuscinetti conformi alle norme UNI

POWER PIPING DESIGN
Modulo per la creazione, modifica e gestione dinamica di piping semplici e complessi

CREO FACTORY DESIGN
Il modulo sfrutta le innate qualità di flessibilità e leggerezza di Creo Direct Modeling per generare e gestire in tutte le loro varianti, layout anche di notevoli dimensioni. Con Creo Factory Design realizzare il layout in 3D è più semplice e veloce del 2D, con in più
il grande vantaggio, non solo tecnico, che solo la rappresentazione realistica e scenografica in 3D può dare a voi ed ai vostri clienti.
La realizzazione del layout può partire da una rappresentazione esistente dell’ambiente dove il layout dovrà essere realizzato, in 3D (Step, Sat, Iges …) o in 2D (DXF/DWG).

CAD 2D

PD2 SKF
Una semplice ed immediata interfaccia ad icone grafiche, consente la selezione di tutti i parametri identificativi del cuscinetto ed il suo facile posizionamento all’interno del progetto. Il pacchetto è completamente configurabile, grazie ad un menù di setup che permette di scegliere tutte le definizioni dei parametri (es. rappresentazione grafica, tipo rappresentazione, tipo di controllo ecc.)

PD2 UNI
Consente la selezione di tutti i parametri identificativi del normalizzato ed il suo facile posizionamento all’interno del progetto.
Con pochi e semplici comandi è possibile inserire nel proprio disegno elementi normalizzati, eliminando così la necessità di ridisegnare la parte ogni volta, e di doverne ricercare le dimensioni e la struttura nelle apposite tabelle.

PD2 WELD
Una semplice ed immediata interfaccia ad icone grafiche consente la selezione di tutti i parametri e quindi la realizzazione del disegno. Oltre alla realizzazione del disegno è possibile posizionare il relativo simbolo secondo la normativa vigente e inserire dei controlli e procedimenti sulle saldature.

PLM

PE2
Power Engine 2 è la soluzione PLM (Product Lifecycle Management) completa, scalabile e facile da usare, perfettamente integrata con diversi sistemi CAD, applicazioni Office e applicazioni di Project Management, per fornire una soluzione completa alle
problematiche aziendali nelle varie fasi di ideazione, progettazione, produzione ed obsolescenza dei prodotti. La soluzione, moderna e flessibile, pone l’accento sulle sfide odierne delle aziende, quali progettazione e gestione dei dati concorrente su reti
geografiche distribuite e gestione multi lingua dei dati, ottimizzando e rendendo agili i processi connessi.

EPLAN Electric
Il modulo di integrazione rende disponibili le funzioni per la gestione e la archiviazione centralizzata in PE2 del progetto EPLAN P8 Electric. Tramite queste funzioni sarà possibile gestire: la autocodifica lato PE2 dei componenti elettrici, la sincronizzazione di detti codici e informazioni nel contesto Eplan, lo storico delle revisioni e la pubblicazione centralizzata del formato visualizzabile PDF. Il modulo di integrazione può registrare automaticamente in PE2 la distinta di ingegneria (EBOM) equivalente alla lista componenti definita dal progettista nel progetto Eplan.

RICERCA MORFOLOGICA
Il modulo di ricerca morfologica archivia le caratteristiche topologiche dei modelli 3D per consentire le ricerche da un oggetto campione, permettendo di identificare duplicati e prevenendo la codifica di nuove parti in realtà già esistenti.
Grazie a questo modulo è possibile migliorare l’efficienza e ridurre i tempi in ufficio tecnico. Memorizzando nella base dati le chiavi di forma delle parti presenti nel PLM, è possibile identificare – entro parametri selezionati dall’utente – oggetti simili in termini di forma, o materiale (attraverso la densità)

PRINT SERVER / JOB SERVER
– Server centralizzato di stampa e traduzione disegni, con gestione delle periferiche di stampa per formato e gruppo di utenti, gestione dei formati, gestione delle traduzioni integrato con il client pE2 e pE2 Web.

– Nuova funzionalità di traduzione dei modelli SD in altri formati. Dal punto di vista del funzionamento e dell’utilizzo, questa funzionalità è analoga alla funzionalità di traduzione dei disegni MI

SPAREVIEW
Modulo offline per la gestione semplice ed immediata dei ricambi con runtime ridistribuibile.

GESTIONE PROCESSI

POWER PLANNER
Power Planner permette di gestire in maniera integrata le commesse clienti o i progetti aziendali interni, coordinando e controllando le risorse necessarie e tracciando lo stato di avanzamento nel corso della loro evoluzione. Il nuovo modulo di schedulazione multiprogetto permette inoltre di semplificare l’attività del Project Manager e la gestione dei carichi di lavoro.
Il prodotto consente la definizione dei progetti tramite le entità tipicamente definite dalle metodologie di multi project management. Possono essere facilmente definiti: progetti, risorse, punti di controllo, ruoli, calendari risorse, attività, regole di sequenza e vincolo, simulazioni preliminari di schedulazione.

POWER SAFEBYTE
La soluzione Power SafeByte nasce per risolvere il problema legato alla protezione del know-how dell’ufficio tecnico, controllandone l’utilizzo fuori dagli strumenti di gestione delle informazioni (PLM). Power SafeByte mira al controllo dell’accesso dei files di documenti generati dai CAD e dagli strumenti Office, garantendo che l’apertura di questi files sia riservata esclusivamente ad utenti autorizzati e connessi alla rete aziendale e che gli stessi files risultino inintelligibili fuori da tale contesto.

POWER SUPPLIERS
Power Suppliers fornisce in modo semplice ed organizzato un sistema per la diffusione ai terzisti ed ai fornitori di documenti, modelli e tavole con un meccanismo semplice, di impegno ridotto, con la certezza di rintracciabilità di cosa e quando è stato
prelevato ed un sistema di notifica degli aggiornamenti.

POWER WORKFLOW AVANZATO
Il workflow management è un insieme di strumenti che consentono di progettare, realizzare e gestire i processi documentali di un’azienda. E ’ una soluzione fondamentale per i processi che implicano fasi da seguire in modo pre-determinato con la creazione di
documenti o una serie di documenti correlati fra di loro e che prevedano notifiche, approvazioni, passaggi di stato o firme di controllo.