16 Mag Gestione della configurazione con PTC Windchill PDM Essentials

Qualsiasi parte specifica in PTC Windchill PDM Essentials può essere riutilizzata in numerose strutture di prodotto. Nelle altre strutture di prodotto viene automaticamente fatto riferimento alla definizione originale della parte. Di conseguenza, quando si apporta una modifica a una parte in PTC Windchill PDM Essentials, le informazioni aggiornate vengono automaticamente riportate in qualsiasi prodotto in cui la parte viene utilizzata. Grazie al riutilizzo di contenuti esistenti, questo tipo di progettazione a “blocchi predefiniti” garantisce un notevole risparmio di tempo e migliora l’efficienza generale. La gestione delle versioni consente di tenere traccia di tutte queste modifiche mantenendo gli stessi nomi di parte. Se la parte A viene modificata, ad esempio, PTC Windchill definirà il nuovo elemento parte A versione 2.
Poiché PTC Windchill PDM Essentials è in grado di tenere traccia di più versioni contemporaneamente, è possibile visualizzare facilmente le versioni della parte utilizzate nello stesso prodotto nel tempo. Per i prodotti variabili nel tempo, inoltre, è possibile assegnare una data di effettività affinché una determinata versione non possa essere utilizzata prima o dopo una determinata data. L’aggregazione di tutti i contenuti in un repository centrale facilita la ricerca e il riutilizzo delle informazioni già esistenti. Ciò previene la generazione accidentale di più definizioni della stessa parte, un evento fin troppo comune che può avere gravi conseguenze.
È infine possibile mantenere una configurazione di un determinato momento, denominata baseline. Grazie a queste istantanee di tipo cronologico è possibile eseguire facilmente confronti “prima e dopo”.

Vuoi approfondire l’argomento?
Contattaci